Style - Sustainability

5 brand ecosostenibili da non perdere

By Giuseppe Di Rosalia
2 min read

Crisi politico-istituzionali, rivoluzioni culturali, movimenti di insurrezione e poi la pandemia… Sono molti gli eventi che caratterizzano gli scenari storici attuali e la moda, esattamente come molti altri settori, ne subisce l’influenza. Il cambiamento forse più significativo però è quello a livello ambientale, sebbene nell’ultimo decennio, le case di moda abbiano subito fasi di ripresa, in termini etici la situazione rimane critica. Basti pensare al fast fashion che non sarà mai sostenibile finché si baserà su un modello di business incentrato sull’usa e getta. A conti fatti, solo il 31% dei brand di fascia medio-alta è completamente trasparente sulla filiera produttiva e questi selezionati ne fanno parte. Ecco i 5 brand ecosostenibili da non perdere assolutamente.

Aissata Ibrahima

Funzionalità, estetica e tradizione. I pezzi creati da Aissata Ibrahima sono fatti per durare. Vanno oltre le stagioni e reinventano la silhouette classica di ispirazione maschile con elementi femminili a contrasto. La designer, appassionata dalla questione ambientale, lavora su base Made-to-Order, oltre ad offrire servizi di design personalizzati e su misura.

Tekla

Parola d’ordine: comfort. Il sodalizio di praticità e sostenibilità scorre nel DNA di Tekla, brand di sleepwear creato in una gamma di colori morbidi, realizzati in Portogallo con un cotone di spugna di alta qualità biologica e certificata Oeko-Tex. La produzione avviene sulle colline di Braga e Guimaraes, da uno dei migliori produttori europei nel campo. Essa è priva di sostanze chimiche nocive e vanta la certezza che tutti i prodotti hanno un impatto positivo sul corpo di chi li indossa. Inoltre, il produttore è certificato dal Global Organic Textile Standard, GOTS al fine di garantire un’alta qualità sartoriale.

CONTUR

Il marchio di activewear eco-luxe CONTUR crea un abbigliamento che migliora la forma. Parliamo di abiti progettati per ostentare il modo in cui le donne appaiono, si sentono e si comportano mentre si muovono senza sforzo tra la lezione di spinning e la strada, l’appuntamento a pranzo e il sollevamento pesi. Disegnati e prodotti nel Regno Unito, i capi di CONTUR utilizzano tessuti morbidissimi realizzati in Italia con ECONYL (calze di nylon riutilizzate), plastica oceanica e cotone riciclato.

brand ecosostenibili

Veja

Spesso le scarpe da ginnastica hanno processi produttivi complessi ed inquinanti. Per non parlare parlare di colle, siliconi, pezzi in gomma prodotti chissà come e a quale prezzo in termini di manodopera e inquinamento. Veja è un marchio di scarpe che rispetta diritti umani e ambiente, facendo la differenza in campo economico, sociale ed ecologico, mettendo insieme fairtrade e tecnologie avanzate.

brand ecosostenibili

In definitiva Veja ha costruito un tipo di azienda diversa. Sceglie di lavorare con piccoli produttori ed agricoltori brasiliani e istituisce una catena produttiva dignitosa per i lavoratori: cominciando a cambiare il mondo fornendo un esempio virtuoso.

Womsh

Womsh, Brand italiano, è uno dei nomi più conosciuti di calzature ecologiche, etiche e sostenibili del panorama italiano. Questo è uno di quei brand ecosostenibili da non perdere assolutamente. Hanno perfino un programma di recupero delle loro vecchie calzature, che poi riconvertono in gomma per pavimentare i parchi gioco. Quando si dice moda circolare!

2 min read

Next

Questo sito utilizza cookies al fine di personalizzare la tua navigazione, raccogliere le tue preferenze e mostrare annunci personalizzati. Cliccando sul tasto “Ok” e proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies come specificato nell’ informativa privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi