Life & Work Balance - Entertainment - Music - Gear

Coffitivity, che rumore fa la creatività?

By Sara Stefanovic
5 min read

Il rumore è sempre negativo? Nonostante la parola rumore sia connotata negativamente, come qualcosa che distrae e infastidisce le persone, ci sono dei rumori di sottofondo che stimolerebbero la creatività, rendendo addirittura più produttivi. Secondo la ricerca Is Noise Always Bad? Exploring the Effects of Ambient Noise on Creative Cognition, condotta da Ravi Mehta, Rui (Juliet) Zhu and Amar Cheema alcuni rumori d’ambiente sono strettamente legati alla creatività. La ricerca ha poi portato alla creazione del sito Coffitivity. Questo sito nasce come progetto collaterale, come strumento a supporto della ricerca ma, in seguito si trasforma in una vera e propria piattaforma dove le persone si recano per lavorare meglio.

E in momenti come questi, in cui lavorare fuori casa è ancora un lontano miraggio, andiamo su Coffitivity per sorseggiare un caffè e immergerci in un ambiente ricco di voci e rumori dal nostro piccolo ufficio casalingo. Il sito Web, che è gratuito, riproduce il sound di una caffetteria che, secondo i ricercatori, aiuta le persone a concentrarsi.

Con Coffitivity produttività e creatività non temono distrazioni

Lavorare da remoto ha una lunga serie di vantaggi, puoi fare le cose a modo tuo! Puoi ascoltare il tuo album preferito mentre lavori, fare una pausa per cucinare una deliziosa colazione, fermarti ogni 45 minuti per fare delle flessioni, suonare il piano o bere la tua quattordicesima tazza di caffè. Nessuno ti considererà folle, sei libero di fare ciò che meglio credi per essere produttivo. Eppure ci mancano le piccole cose, come recarci nel nostro posto preferito, lavorare pagando l’affitto del tavolino a suon di caffè… ascoltare i commenti delle persone sugli ultimi fatti quotidiani e guardare le strane abitudini dei passanti.

Inoltre, se siete dei procrastinatori seriali, lavorare da casa vi sembrerà insostenibile. Non demordete, forse abbiamo la soluzione. Secondo uno studio peer-reviewed dell’Università di Chicago, Un livello moderato di rumore ambientale favorisce la cognizione creativa. In poche parole, questo significa che essere un po’ distratti aiuta a essere più creativi. Questo è il motivo per cui abbiamo grandi intuizioni quando ci laviamo i denti, facciamo la doccia o falciamo il prato! Se non siamo troppo concentrati su un compito a portata di mano, inventiamo cose fantastiche. Nella caffetteria, le chiacchiere e il rumore in realtà ci distraggono un po’ e consentono alla nostra creatività di iniziare a fluire. Sembra folle, ma funziona!

Coffitivity ti offre i suoni della vita on demand, anche se non puoi uscire di casa.

Coffitivity attinge alla consapevolezza che i luoghi con circa 70 decibel di suono ambientale costante possono migliorare e potenziare la cognizione creativa. Un livello più alto di rumore, invece circa 85 decibel, il livello di rumore generato da un frullatore o da un tritarifiuti, è troppo fastidioso.

Ravi Mehta, assistente di economia aziendale presso l’università che ha guidato la ricerca, ha detto che l’estrema quiete tende ad affinare la concentrazione. Questo può impedire il pensiero astratto.

Questo è il motivo per cui se sei troppo concentrato su un problema e non sei in grado di risolverlo, lo lasci per un po’ di tempo e poi torni ad esso e ottieni la soluzione.

In altri studi, lui e i suoi colleghi hanno scoperto che anche l’esposizione a determinati colori può avere un ruolo. Cambiare il colore dello schermo di sfondo del computer in blu migliora le prestazioni nelle attività creative, ad esempio, mentre renderlo rosso aiuta con le attività orientate ai dettagli. Stanze ampie e aperte con soffitti alti possono anche promuovere il pensiero creativo.

I creatori del sito Coffitivity hanno avuto l’idea dopo un brainstorming su un altro lavoro

«Era un continuo andirivieni dai bar e stavamo facendo un ottimo lavoro», ha affermato ACe Callwood. Un membro del team, Justin Kauszler, ha notato che quando è tornato al suo normale spazio di lavoro, in un ufficio sottomesso e sterile, la sua produttività è calata a picco. Quando il capo del signor Kauszler ha respinto la sua richiesta di lasciare l’ufficio e lavorare da un bar, lui e i suoi colleghi hanno deciso che avrebbero portato i loro caffè preferiti sui loro computer.

La ricerca si sviluppa in cinque esperimenti che hanno portato alla luce la correlazione tra rumore di sottofondo e creatività

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è andrew-neel-cckf4TsHAuw-unsplash-1024x683.jpg

Un altro aspetto che è emerso è che le persone più creative sono quelle che hanno reagito meglio agli stimoli. Il rumore ha permesso loro di incanalare le proprie idee e di distrarsi molto meno. Questo tipo di manipolazione sonora, quindi è più efficace con le persone che hanno una creatività più spiccata.

Sulla piattaforma è possibile ascoltare vari tipi di rumore di sottofondo, dal classico sottofondo della caffetteria, al chiacchiericcio universitario al rumore del ristorante. Potete ascoltarli qui.

I nuovi brani sono stati registrati all’Urban Farmhouse in centro ea Bleecker Street all’interno di Snead Hall, l’edificio della School of Business della VCU.

Inoltre, gli utenti di tutto il mondo possono inviare le proprie tracce da includere nella libreria di suoni del sito. Gli sviluppatori hanno anche migliorato il sito mobile per gli utenti iOS e Android. Gli utenti hanno ancora un uso gratuito e illimitato del sito, con una media di circa 10.000 visitatori al giorno.

Il signor Callwood e i suoi colleghi di Coffitivity stanno creando un’app e aggiungendo nuove colonne sonore da bar su misura per paesi specifici.

Apparentemente gli australiani odiano gli accenti americani. Abbiamo chiesto a un rabbino di mettersi in contatto e dire: ‘Ehi, c’è un centro di apprendimento ebraico che ha questo rumore di sottofondo molto caratteristico’, e ha chiesto se potevamo mettere quel tipo di audio sul sito. Gli abbiamo detto che se ci avesse procurato l’audio, lo avremmo inserito.

5 min read

Next

Questo sito utilizza cookies al fine di personalizzare la tua navigazione, raccogliere le tue preferenze e mostrare annunci personalizzati. Cliccando sul tasto “Ok” e proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies come specificato nell’ informativa privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi