SHARE
Events - Destinations

I nomadi del design: appuntamenti europei

By Monica Camozzi
7 min read

Nomadi del design e trucchi da viaggiatori

Siete nomadi del design? Da febbraio a giugno l’Europa pullula di design weeks, partendo da  Madrid e arrivando fino al Grande Nord. Agli inizi di febbraio abbiamo il Madrid design festival, dal 16 al 22 c’è Rovaniemi, in Finlandia (Arctic Design week), dal 25 al 29 marzo il Design March a Reykjavik, Islanda, dal 16 la Milano design week. Un bel giro da fare per chi vuole essere aggiornato in tema non solo di design ma di sostenibilità, architettura, tecnologia, urbanistica. E noi vi diamo quale tip sui luoghi più idonei a un nomade digitale. 

Il Madrid design festival

Nomadi del design: dove fermarsi a Madrid

Per tutto il mese di febbraio Madrid ospita il festival internazionale Madrid Design Festival. Questa terza edizione dell’evento prevede come temi centrali la funzionalità del design, la sua capacità di trasformazione, la dimensione sociale ed educativa, i nuovi materiali, la sostenibilità e il consumo responsabile. Visitarlo vale la pena anche solo per la Nature Morte Vivante di Patricia Urquiola: la mostra dedicata al famoso architetto di Oviedo termina con un’immersione digitale (ed emozionale) negli oggetti. 

Per i nomadi del design Federal Café e Wanda Café Optimista

Cercate un nomade digitale a Madrid? Al Federal Café  li trovate riuniti intorno al tavolone solitamente impegnati in brainstorming e confronti. Al pari, si gode di uno dei migliori caffé in città, con un contorno delizioso di mimosa. 

Wanda café optimista è un altro luogo da non perdere. Luminoso, gioioso, con un menu fantastico, ha ripiani alti con sgabelli e spazi idonei sia al lavoro in remoto sia ai meeting. Ci sono altresì stanze con tavoli rotondi ideali per meeting più riservati o per chi necessità di un ambiente di lavoro tranquillo. 

Nomadi del design, provate lo Scandic

Gli Scandic hotel sono una catena particolarmente amica dei nomadi digitali. Tutti, ma in particolar modo quello di Stoccolma dove il luogo sembra pensato per blogger e i nomadi digitali. Nelle camere ci sono iPad, nel salone ci sono tutte le riviste di tendenza, treppiedi per servizi fotografici, cavi e spine di tutti i tipi, TV a schermo piatto, Internet. Nella hall si trova  un Internet point con 12 posizioni. 

Nomadi del design: la Arctic design week

A Rovaniemi, in Finlandia, viene organizzata ogni anno dal 2009 la settimana del design più a nord del mondo! Quest’anno il tema è Re-create, che implica la focalizzazione sul design sostenibile e responsabile nonché le idee di business di maggior successo, alla luce dell’area in cui si svolge e della finalità di rendere le vita di ogni giorno più facile. Fra gli incontri più interessanti della prossima edizione, c’è il meeting Vitality by Design Forum il 19 marzo alla Korundi House of culture  su come utilizzare il design per aiutare i decision makers ad agire per il bene maggiore e per favorire la qualità della vita (Gaella &Stefan Moritz, Senior Expert, Service Design & Innovation) e su come formare gli impiegati a produrre la miglior customer experience possible (McKinsey Design | Stockholm Studio). I servizi digitali, soprattutto quelli atti a offrire assistenza sanitaria in remoto, saranno al centro di interesse particolare in questa edizione. 

Hostel Café Koti e Woodssoy

L’Hostel Café Koti è nella zona centrale di Rovaniemi e oltre ad avere una meravigliosa lounge relax con possibilità di sauna finlandese ha il wi fi in tutto lo spazio. Le soluzioni per dormire sono super flessibili, compresa quella tipica da ostello ma in un ambiente delizioso ed essenziale con tocchi di colore solare. Il wifi si trova anche dentro il Mc Donald’s di Rovaniemi. Ma per scovare tutte le postazioni possibili, vi suggeriamo di visitare il sito www.wiman.me dove non ve ne sfuggirà una! Anche il Caffé Woodssoy è un ottimo posto dove stare.

Il DesignMarch di Reykjavik

An image of Reykjavik
Picture by Tim Trad

Reykjavik è una città ricca di musei, gallerie, con un ambiente circostante mozzafiato, fatto di montagne innevate e mari profondi. Il DesignMarch, il festival del design islandese, si tiene lì  e in quell’occasione Reykjavik si trasforma in un think tank con spunti che vanno dall’architettura ai mobili, dal cibo all’ambiente. Il festival si apre con le Design Talks, un giorno di conferenze tenute da personaggi di nomea provenienti da ogni parte del mondo. Dal 2008 circa cento personaggi hanno dato vita ai Talks. Il tema di quest’anno è New World, New Ways: architetti e creativi si confronteranno sul cambiamento da porre in essere in tempi di sfide globali. www.visitreykjavik.is

Per i nomadi c’è il Laundromat Café

Il ragazzo che lo ha fondato è del posto, ma ha iniziato in Danimarca, dove vive. In cantina, si trovano un’ara ampia e una lavanderia da utilizzare mentre si pranza e si fruisce dell’ottimo wi fi!  

L'interno del Laudromat café a Reykjavik

Altrettanto valido, seppur meno originale è Tiu Dropar, un posto per stare in pace, lavorare, pranzare. Ci sono deliziosi tavolini da due e un’area più ampia. Potete trovare anche due ottimi coworking: Reykjavik coworking e Startup Reykjavik. 

Per i nomadi del design, l’ufficio 3.0

Questo sarà uno dei temi da affrontare durante il Salone del Mobile di Milano (21-26 aprile), con la  Biennale dedicata al mondo del lavoro che ormai si chiama Workplace3.0/. SaloneUfficio  proporrà un nuovo modo di progettare lo spazio di lavoro nel suo insieme. In continuità con il percorso intrapreso nel 2013 dall’architetto francese Jean Nouvel con il suo “Progetto: ufficio da abitare”, anche l’evento collaterale di quest’anno del Salone del Mobile sarà dedicato al tema dell’ambiente di lavoro.

Workplace3.0 si propone come l’evento, dedicato al design e alla tecnologia, in grado di rispondere al cambiamento e alle esigenze del mercato. In mostra le proposte migliori per progetti di fornitura, aree di accoglienza e di lavoro delle migliori aziende espositrici che sviluppano soluzioni in linea con i nuovi modi di lavorare e le nuove esigenze progettuali per “abitare” gli spazi di lavoro. L’edizione 2019 di Workplace3.0 ha debuttato con un nuovo percorso espositivo. Le 53 aziende espositrici hanno segnato una presenza liquida e ibrida in tutta l’area fieristica confermando, anche in questo modo, la propria vocazione di promotrici di sperimentazione progettuale. Questa nuova proposta espositiva riflette in modo autentico la trasformazione sociale dell’area di lavoro in spazio flessibile, permeabile e dinamico, aperto alla condivisione professionale e alla contaminazione con altre attività quotidiane.

Nomadi a Milano?

Non potete perdervi il Coffice Porta Romana, uno spazio dove si può studiare, pranzare, incontrare persone e naturalmente lavorare! Non un bar, ma un delizioso co working place come casa, dove c’è possibilità di avere caffè e te in quantità illimitata come il wi-fi. Ricco il buffet di snak e biscotti, frutta fresca, inclusi nel prezzo orario. 

Un'immagine di Coffice Milano

Open more than books è un bookstore, co-working e bar. Tavoli ampi con molte postazioni caratterizzano il luogo. L’area co-working è aperta a tutti e si può noleggiare per un giorno, una settimana o un anno intero. Ci sono stanze meeting per sei persone o il doppio: per chi necessita di aree ancora più grandi, è disponibile la room da 50 posti. Open è strutturato per proporre spuntini o veri e propri pranzi, dalla colazione all’aperitivo. 

Infine, c’e uno spazio diverso dagli altri, si chiama Sign2Work con i suoi spazi di coworking e le ampie aree social in via Procaccini 60.

Il design del Sign2Work

Uno spazio di lavoro nuovo che riporta l’uomo e la sua essenza al centro del nostro vivere quotidiano. Da questa intuizione poetica, e forse un po’ utopica, fatta di incontri reali e strette di mano, prende corpo il primo club in Italia dedicato a tutte le anime creative. Sign2Work è un luogo mentale, prima che fisico, aperto alle diversità e al dibattito.

Written by
Monica Camozzi
Giornalista da 25 anni, copywriter, storyteller, appassionata di avventure imprenditoriali e di nuove sfide.
SHARE
7 min read

Posts correlati dnl

Questo sito utilizza cookies al fine di personalizzare la tua navigazione, raccogliere le tue preferenze e mostrare annunci personalizzati. Cliccando sul tasto “Ok” e proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies come specificato nell’ informativa privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi