Food & Beverage - Destinations

Koshari: i carboidrati che mettono tutti d’accordo

By Editorial Team
1K views
3 min read
koshari

Gli egiziani hanno opinioni contrastanti su molte questioni. C’è però una cosa su cui concordano senza alcuna esitazione: il koshari. Un inconfondibile trionfo di carboidrati, tra i piatti più amati del paese.

Cos’è il koshari?

Il koshari è una specialità gustosa in tutte le stagioni. Crea vera dipendenza, un po’ come tutti i piatti a base di carboidrati. Pasta, riso, lenticchie, infatti, si uniscono al tocco magico del pomodoro; delle spezie; delle cipolle fritte: dell’aceto aromatizzato; aglio e peperoncino. Insomma, il classico esempio in cui la somma delle parti è molto meglio dei singoli componenti.

koshari

Dove nasce il koshari?

Questo piatto nazionale egiziano, economico e salutare, è così diffuso e amato che esistono ristoranti a Il Cairo che non servono altro. Benché il koshari sia il primo esempio di fast food egiziano, molto poco si conosce sulle sue origini. Secondo le fonti più accreditate è un piatto povero, nato per sfamare le classi meno abbienti che non potevano permettersi la carne. Secondo fonti più maliziose, invece, le componenti vegane del piatto sarebbero state spinte dalle prescrizioni alimentari dei Copti, nei periodi di digiuno. Oggi è tutto diverso e spesso si trovano koshari anche con il fegato fritto di pollo o agnello.

Come si gusta?

Che lo si acquisti in un ristorante o da un venditore ambulante, il koshari è spesso l’unica voce del menù. Cambiano le dimensioni e le salse a scelta. A volte è possibile scegliere tra alcuni ingredienti e, in alcuni locali si condisce con il succo di limone.

Il koshari si prepara in pochi secondi e mangiarlo è un’esperienza multisensoriale. Nei ristoranti specializzati gli ingredienti sono cotti precedentemente e prelevati da appositi contenitori. I movimenti del cuoco sono rapidi e armoniosi; accompagnati dal rumore ritmico e gradevole del cucchiaio che batte contro le bacinelle metalliche. Il suono prodotto è quasi ipnotico, come si stesse presenziando a un assolo di percussioni. Sarà per questo che un piatto non è mai abbastanza?

Ricetta

Ingredienti:

(per la salsa di pomodoro)

  • 3 cucchiai di olio d’oliva
  • 50 g di cipolla tritata
  • 4 spicchi d’aglio tritati
  • 400 g di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio scarso di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cumino tritato
  • 1/2 cuchiaino di sale
  • 1 punta di cucchiaino di pepe macinato
  • 1 punta di cucchiaino di peperoncino secco sbriciolatoù

(per il koshari)

  • 200 g di riso
  • 200 g di lenticchie ammollate
  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco
  • 1/2 cucchiaino di cumino tritato
  • 1/2 cucchiaino di aglio disidratato in polvere
  • 8 cucchiai di olio di oliva
  • 150 g di cipolla affettata
  • 200 g di pasta corta o spaghetti spezzati
koshari

Procedimento

(per la salsa di pomodoro)

  1. Fare dorare le cipolle nell’olio a fuoco medio.
  2. Aggiungere l’aglio e mescolare per un paio di minuti.
  3. Versare la passata di pomodoro. Insaporire con la cannella, il cumino, il sale, il pepe e il peperoncino. Alzare la fiamma e lasciare sobbollire senza coperchio finché la salsa è ben addensata (circa 15-20 minuti).

(per il koshari)

  1. Cuocere in due diversi tegami il riso e le lenticchie. Queste ultime richiederanno circa 20-30 minuti (devono appena sobbollire a fuoco basso) per ammorbidirsi. Quando saranno pronte scolarle con una schiumarola conservando l’acqua di cottura. Versarle in una ciotola con l’aceto, il cumino e l’aglio in polvere.
  2. Scaldare l’olio su fuoco medio. Aggiungere le cipolle e lasciarle rosolare. Aggiungere, se necessario, altro olio, finché non sono colorate in modo uniforme. Scolarle e lasciarle asciugare su un foglio di carta assorbente.
  3. Nello stesso fondo delle cipolle versare la pasta. Lasciarla tostare qualche secondo. Versare sopra il liquido delle lenticchie e terminare la cottura.
  4. Componete il koshari suddividendo gli ingredienti in 8 fondine. Uno strato di riso, uno di pasta, un po’ di cipolle fritte, una cucchiaiata di lenticchie. Condire con salsa di pomodoro e completare con altre cipolle.
1K views 3 min read

Next

Questo sito utilizza cookies al fine di personalizzare la tua navigazione, raccogliere le tue preferenze e mostrare annunci personalizzati. Cliccando sul tasto “Ok” e proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies come specificato nell’ informativa privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi