SHARE
Destinations

La spiaggia di Philippe Starck

By Editorial Team
2 min read

Gallery 1 / 5

Si trova a Pampelonne, si chiama la Réserve ed è la spiaggia trasformata da Philippe Starck in sogno

Un luogo dove tutto è possibile. Saint Tropez, la mitica baia di Pampelonne e qui… La Réserve à la Plage. Non una spiaggia qualsiasi, nulla è mai tale quando Philippe Starck ci mette le mani. La bellezza del luogo era già selvaggia. Starck ne ha fatto un gioiello dove legno, paglia, tessuti meravigliosi siglano un “ritorno alla luce e al capriccioso spirito originale di Saint Tropez”.

Davanti al mare

“Questo è un luogo d’eleganza fatto di sogni, desideri e ricordi di quei giorni felici trascorsi riposando all’ombra delle canne di bambù”

Philippe Starck

Nella meraviglia di Pampelonne. Con la mano magica di Starck

Pampelonne è un nome celtico e significa cinque ruscelli. Si estende per cinque chilometri da capo Pinet a capo Camarat ed è un punto di incontro per celebrità e amanti della amena vita vacanziera.

Philippe Starck

 La Réserve à la Plage rievoca quell’inebriante atmosfera Pop che alimentò il mito di Saint Tropez.  Complice la presenza di Brigitte Bardot, che aleggia costante. Ma non di solo sguardo vive l’edonismo. A rendere indimenticabile la spiaggia “arredata” da Philippe Starck ci sono anche i piatti di Eric Canino, executive chef del ristorante stellato La Voile a La Réserve Ramatuelle.

Philippe Starck

E quelli di Nicolas Cantrel, chef de La Réserve à la Plage, a base di meravigliosi tagli di carne e pesce grigliato appena pescato, accompagnato da verdure arricchite da erbe aromatiche locali. La vita scivola fra bagni, ristorante, beach shop e bagni di sole.

Philippe Starck e Michel Rebyer

Il fondatore, Michel Rebyer, voleva unire fascino e atmosfera familiare. Ci è riuscito!

 La Réserve à la Plage è un luogo di eleganza che fluisce dal puro fascino della vita, il meglio che l’umanità possa offrirci. Sogni e desideri, così come i ricordi di quei giorni felici trascorsi dormendo all’ombra delle canne di bambù, guardando le barche che passavano e ridendo con gli amici. È un luogo di estrema qualità derivante da un intento creativo unico, personale e senza tempo.”

Philippe Starck
Philippe Starck

Vicino alla spiaggia di Philippe Starck, la villa di B.B.

Si chiama La Madrague, che in francese significa tonnara. Ed esiste dal  1958,  nascosta dietro i muri coperti di glicine, immersa fra erbe selvatiche, lavanda e pini marittimi, in fondo alla baia des Canoubiers.

Philippe Starck

Qui vive Brigitte Bardot, insieme al marito Bernard d’Omale e a una schiera di animali.  

2 min read

Posts correlati dnl

Questo sito utilizza cookies al fine di personalizzare la tua navigazione, raccogliere le tue preferenze e mostrare annunci personalizzati. Cliccando sul tasto “Ok” e proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies come specificato nell’ informativa privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi