SHARE
Sustainability - Food & Beverage

Quando il caffè rispetta l’ambiente

By Editorial Team
4 min read
caffè

Mokador ha lanciato Diva. Un nuovo sistema esclusivo che parte dall’idea di ridurre al minimo l’impatto ambientale su tutta la filiera produttiva del caffè. Le capsule sono, inoltre, completamente differenziabili.

Mokador, da oltre cinquant’anni, è sinonimo di caffè di alta qualità. Oggi è un’importante realtà nel mondo del caffè da casa e fuori casa; sia con miscele in grani che con i sistemi monoporzione, in cialda e in capsula. Il fatturato in crescita costante la rende una realtà produttiva che si sviluppa su un’area complessiva di circa 5.000 metri quadrati. Mokador, che ha sede a Faenza (RA), negli anni ha saputo diventare un concreto e dinamico esempio di Made in Italy, anche all’estero.

100% Straordinario

100% Straordinario è il claim adottato dall’azienda in occasione dell’ultimo restyling. Incarna un messaggio di totalità, pienezza e grande volontà su più fronti. Tutto questo a partire dal rispetto per il caffè, per il suo gusto e per i clienti.

Il rispetto, tra i valori, è quello più straordinario. Proprio come il nostro caffè.

100% Straordinario significa dunque: inconfondibile, riconoscibile, controllato e certificato, a favore dell’ambiente e alla conquista dei mercati. Mokador, infatti, sceglie solo le piantagioni migliori al mondo. La varietà arabica, la più pregiata e delicata, viene selezionata dalle piantagioni che si estendono su altipiani tropicali ad almeno 900 metri, in Brasile, Colombia, Guatemala e Costarica. La varietà robusta viene selezionata dalle coltivazioni in Africa e Asia.

L’assaggio nei luoghi di origine prima dell’imbarco garantisce un controllo meticoloso della qualità. L’intervento della preziosa esperienza umana è garantito anche nella fase di selezione in stabilimento. Moderne tecnologie produttive e fasi manuali consentono di raccogliere con precisione quasi assoluta solo i chicchi migliori e adeguati per un risultato eccellente di tostatura. Lo stoccaggio di ogni diversa tipologia di caffè crudo è separato, per preservare le diverse caratteristiche. La pulitura perfetta della materia prima permette di dare ai chicchi verdi di caffè selezionati accuratamente il passaporto di qualità superiore.

Posts correlati dnl

L’impegno Green di Mokador

A settembre 2019 Mokador ha ricevuto la certificazione DIN CERTCO, riconoscimento internazionale che attesta la compostabilità delle sue cialde caffè in tutti i formati distribuiti. Solo le aziende che vantano una certificazione sulla compostabilità possono realmente affermare che la propria cialda è 100% compostabile.

Mokador porta inoltre avanti la propria filosofia di attenzione ambientale anche in ambito energetico. L’azienda ha infatti ricevuto dal fornitore Energia Corrente l’attestato di utilizzo di Energia Verde 100% Certificata. Questo riconoscimento dimostra come l’energia che Mokador acquista dall’esterno (circa il 75% di quella utilizzata) provenga da fonti rinnovabili. Il restante 25% è invece autoprodotta attraverso i pannelli fotovoltaici installati sin dal 2010 e situati su entrambi gli impianti produttivi.

caffè

Oggi, Mokador aggiunge un nuovo tassello alla gamma della propria produzione presentando Diva, un sistema esclusivo a capsule pensato e studiato per salvaguardare l’ambiente. Tutta la filiera è infatti strutturata per contenere al minimo l’impatto sulla natura. A partire dalla riduzione della quantità di plastica contenuta nelle capsule fino ad arrivare alla completa differenziabilità di tutte le componenti del sistema; dal cartone d’imballo, al sacchetto, alle componenti della capsula.

Diva Mokador: il caffè che rispetta l’ambiente

L’imballo è realizzato in cartone 100% riciclato. Grazie alla totale assenza di elementi plastici, può essere smaltito direttamente nella raccolta carta. Il sacchetto, invece, che è interamente in plastica, è separabile dalla capsula differenziabile.

caffè

La capsula stessa, quindi, il top lid e il filtro possono essere riposti nel bidone della plastica, mentre il caffè può finire in quello dell’umido.

Per la realizzazione delle capsule Diva, Mokador si è dotata di un nuovo impianto, conforme ai requisiti dell’Industria 4.0. Questo prevede il degasaggio in silos del caffè subito dopo la macinatura; l’utilizzo di un film protettivo sulla capsula che costituisce una barriera capace mantenere tutte le caratteristiche del caffè nel tempo. Tutto questo per garantire un espresso con corpo e crema ai massimi valori sensoriali.

caffè

La gamma è composta da quattro caffè espressi. Brigitte (delicato e fruttato, si tratta di una monorigine biologica); Sophia (una miscela di Arabica e Robusta dalla quale si ottiene un caffè aromatico e vellutato); Grace (decaffeinato, leggero e aromatico) e Marilyn (pieno e corposo). A queste referenze si aggiunge l’assortimento di bevande. Ginseng, orzo, tè al limone e una bevanda bianca (perfetta per creare a casa, in combinazione con il caffè, il cappuccino).

Il sistema DIVA si completa poi con due nuove macchine studiate per le esigenze della famiglia e del segmento OCS (Office Coffe Service). D1 e D2 sono realizzate al 100% in Italia. Hanno un design originale, una tecnologia avanzata e permettono di rendere unica e perfetta ogni tazzina di caffè espresso. 

4 min read

Posts correlati dnl

Questo sito utilizza cookies al fine di personalizzare la tua navigazione, raccogliere le tue preferenze e mostrare annunci personalizzati. Cliccando sul tasto “Ok” e proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies come specificato nell’ informativa privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi