Life & Work Balance - Gear - Destinations

Sail Working, in crociera con Ticketcrociere

By Sara Stefanovic
3 min read

Dal navigare online al navigare in mare il passo è breve, basta recarsi sul sito di Ticketcrociere. L’agenzia di viaggi specializzata nella vendita di crociere online, unendo l’utile al dilettevole, ha deciso di spostare parte dell’ufficio per una settimana a bordo di una nave. Ticketcrociere è il primo sito in Italia ad offrire le migliori crociere a prezzi estremamente competitivi. Innovatrice e pioniera nel campo crocieristico offre ben 8.000 itinerari in tempo reale, con la più vasta gamma di compagnie di crociera sul mercato. L’innovazione si cela proprio nella nuova proposta di Sail Working, a bordo della Costa Smeralda (ammiraglia di Costa Crociere), adattata per l’occasione alle esigenze degli smart workers.

Un viaggio-test di Ticketcrociere su Costa Smeralda per promuovere la formula del lavoro in remoto in navigazione

Il Sail Working per il team composto da sette persone facenti parte del personale dell’agenzia, che sarà operativo a bordo per tutta la settimana, è partito due giorni fa. Questo viaggio è stato possibile anche e, soprattutto, grazie all’evolversi delle tecnologie di bordo: connessioni Internet sempre più potenti e sistema wifi disponibile in tutte le aree, comuni e non. Un modo per unire l’utile al dilettevole con le occasioni di svago che una nave può offrire.

A bordo la vita è tornata all’epoca pre-Covid. Niente coprifuoco, possibilità andare in palestra, piscina, a teatro, al centro benessere e partecipare alle attività di intrattenimento programmate dagli organizzatori. Oltre a poter prendere parte alle escursioni protette organizzate dalla compagnia (e lavorare, ovviamente).

Un itinerario di Sail Working in crociera tutto italiano che comprende tappe a Savona, Civitavecchia, Napoli, Messina, Cagliari, La Spezia.

L’imminente green pass per i turisti e l’accelerazione sui vaccini aprono alla ripresa del settore viaggi. Le crociere sono ripartire e c’è chi guarda a una nuova formula per vivere la nave… Il confine tra vacanza e lavoro diventa sempre più sottile e abbraccia sempre di più la filosofia dei nomadi digitali che, al termine della giornata lavorativa possono godersi il tempo libero al massimo. Un nuovo mondo senza rinunce, che riesce ad unire le esigenze lavorative a quelle personali, il sail working si propone come nuova alternativa all’ufficio domestico.

Vogliamo premiare i nostri agenti con una formula che allo smart working possa aggiungere svago, relax, serate al ristorante senza controllare l’orologio, occasioni di scoperta di destinazioni. Per non parlare di quanto una colazione vista mare possa far cominciare meglio la giornata. In un momento come quello che stiamo attraversando, il benessere psicofisico è ancora più importante.

Nicola Lorussoamministratore di Ticketcrociere
sail working

Ma chi lo ha detto che una nave itinerante non possa essere anche la soluzione ideale per superare la monotonia domestica da smart working?

Il Sail Working, in realtà, non è una grande novità per i nomadi digitali. Ma crociera diventa un’alternativa premium alla barca del nomade digitale preistorico, che conciliava lo smart working con il contesto della barca, lavorando immerso nella natura e concedendosi un tuffo durante la pausa pranzo. 

Comunque, agli amanti dell’avventura non preconfezionata consigliamo di dare un occhio Sailogy, la piattaforma online per il noleggio di barche in tutto il mondo con o senza skipper. Sulla piattaforma troverete anche una raccolta di alcuni consigli pratici per svolgere il Sail Working al meglio. Sulla base dei profili elaborati da Extended DISC Italia, realtà leader nell’analisi e sviluppo del potenziale umano, Saioloy ha stilato una lista dei benefici dello smart working in barca per i vari stili comportamentali dei lavoratori.

sail working

La barca più indicata per lo smart working? Il catamarano, grazie alla disponibilità di spazio che può essere sfruttato al meglio anche attraverso la cuscineria del pozzetto, per guadagnare nuove postazioni di lavoro.

Voi che tipo di nomadi siete, premium o adventurer?

3 min read

Next

Questo sito utilizza cookies al fine di personalizzare la tua navigazione, raccogliere le tue preferenze e mostrare annunci personalizzati. Cliccando sul tasto “Ok” e proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies come specificato nell’ informativa privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi