SHARE
Entertainment - Music - Gear

Sony dal Walkman agli Speaker Wireless

By Editorial Team
4 min read

Il 1 luglio 1979 Sony lanciava il primo Walkman, un mangianastri completamente portatile, oggi lancia i nuovi Speaker Wireless da portare sempre con noi. Da anni l’azienda crea prodotti adatti alle esigenze delle persone che sono sempre in movimento, permettendo loro di portarsi dietro la musica ovunque vadano. Difatti, lo stesso nome dell’azienda è basato sul concetto di suono: il nome “Sony” deriva dalla fusione della parola latina “sonus” e “sonny” (letteralmente, “ragazzo”), che denota il lato giovanile e dinamico dell’azienda. Vediamo insieme il viaggio di Sony dal Walkman agli Speaker Wireless

Sony dal Walkman agli Speaker Wireless

Compatto, facile da usare, dotato di cuffie e alimentato da batterie AA: il primo Walkman di Sony ha letteralmente cambiato il modo con cui si ascolta la musica. Un prodotto tanto innovativo non aveva altro destino che tramutare in cult: divenne un vero e proprio status symbol negli anni ’80. Questo modello non aveva altro che l’entrata jack; per ascoltare la musica erano necessarie le cuffie.

Sony dal Walkman agli Speaker Wireless

Il corpo del dispositivo era di colore blu metallizzato per richiamare la moda dei blue jeans; questa scelta ha segnato un cambiamento nell’approccio al design dei prodotti di Sony, sempre più casual e in linea con le tendenze del momento. Uno dei simboli degli anni 80′ è stato anche utilizzato nel film I Guardiani della Galassia come unica memoria fisica della terra di uno dei protagonisti, Peter Quill (Star Lord). Comunque l’azienda ha superato sè stessa con una nuova creazione, vediamo il passagio di Sony dal Walkman agli Speaker Wireless.

Il viaggio di Sony

Nel 1984 l’azienda lancia il primo lettore CD portatile che aveva circa le dimensioni di quattro custodie per CD.

Sony dal Walkman agli Speaker Wireless

Questo dispositivo dalle dimensioni compatte è stato fondamentale per velocizzare la diffusione dei CD. Nel 1992 Sony progetta il primo wakman MD con funzionalità di registrazione, riproduzione, tastierino numerico e tecnologia antiscivolo. Questo modello, inoltre dava la possibilità di dividere, unire, eliminare e rinominare i contenuti registrati.

Nel 2001 viene lanciato il Walkman® MZ-N1. Il primo prodotto a supportare lo standard NetMD per il trasferimento ad alta velocità di dati musicali da PC a Walkman®. Inoltre, questo dispositivo supportava fino a 110 ore di riproduzione continua. Infine, nel 2013 si aprirono le porte ai primi prodotti audio ad alta risoluzione.

E oggi?

Oggi Sony garantisce, come allora, la possibilità di avere un audio perfetto sempre e ovunque. Questa volta, però, la musica si condivide. SRS-XB43, SRS-XB33 e SRS-XB23 riscrivono il concetto di qualità sonora grazie all’unità X-Balanced Speaker di nuova generazione. Si possono portare in giro? Sono resistenti? La struttura è compatta e resistente ad acqua, polvere e urti e consente di ascoltare musica senza limiti di spazio.

Sony dal Walkman agli Speaker Wireless

La linea di speaker wireless EXTRA BASSTM con i nuovi SRS-XB43SRS-XB33 e SRS-XB23, è facile da trasportare e, soprattutto, leggera. Perfetta per accompagnarci durante i nostri viaggi, oppure per ascoltare la musica in spiaggia.

L’unità X-Balanced Speaker di nuova concezione raggiunge prestazioni audio di altissimo livello.

L’unità punta tutto sulla pressione sonora per regalare un’esperienza d’ascolto ancora più intensa e appagante. La forma non circolare estende al massimo l’area del diaframma, aumentando la pressione sonora e, quindi, la vibrazione dei bassi.

Sony dal Walkman agli Speaker Wireless

Fondamentale per i viaggiatori il cono e la protezione antipolvere realizzati in MRC, un materiale rigido ma leggero, contribuiscono a migliorare la qualità sonora complessiva. Tutti i nuovi speaker presentano un grado di protezione IP67. Tradotto, significa che in spiaggia, nel bel mezzo di un bosco o sulle dune del deserto, non c’è granello di polvere che possa interrompere la riproduzione.

Sony dal Walkman agli Speaker Wireless

Un altro aspetto fondamentale è la resistenza agli urti. Sottoposto a test rigorosissimi, l’avanzato design dei nuovi speaker è in grado di resistere a urti, colpi e graffi, inevitabili durante l’uso quotidiano. Anche se cadono, funzionano!

La festa dura di più

Scaricando gratuitamente l’app complementare Fiestable, bastano pochi gesti per far pulsare le luci a ritmo di musica o cambiare colore direttamente dallo smartphone. L’app “Sony Music Centre”, invece, consente di gestire lo speaker dalla pista da ballo adattando la playlist, la sequenza delle tracce o l’illuminazione al mood del momento.

Sony dal Walkman agli Speaker Wireless

E non preoccupatevi della batteria! La batteria ha una durata massima di 24 ore, quanto basta per proseguire le danze tutta notte. La presenza di una presa USB Type-A consente inoltre di ricaricare lo smartphone e di utilizzarlo in qualsiasi momento per attivare e gestire gli speaker tramite connessione Bluetooth® o NFC™.

Gli speaker saranno disponibili da agosto… stay tuned!

4 min read

Posts correlati dnl

Questo sito utilizza cookies al fine di personalizzare la tua navigazione, raccogliere le tue preferenze e mostrare annunci personalizzati. Cliccando sul tasto “Ok” e proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies come specificato nell’ informativa privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi