SHARE
Stories - Life & Work Balance - Sustainability - People

Sprout, il mindset è green

By Sara Stefanovic
5 min read

Gli oggetti di ogni giorno raccontano segreti a chi è in grado di vederli e ascoltarli. «Per fare una matita ci vuole il legno; per fare il legno ci vuole un albero, per fare l’albero ci vuole un seme». È incredibile come una canzone per bambini possa descrivere così bene l’economia circolare. Tuttavia, a volte le aziende non sono abbastanza consapevoli da ripiantare gli alberi che hanno utilizzato. per produrre i loro prodotti e questo porta alla deforestazione, come tutti sappiamo. Oggi parleremo di un’azienda che si è particolarmente distinta nel settore dell’economia circolare: Sprout.

Sprout produce matite che, al termine del loro utilizzo, si trasformano in piante belle no? Ma come funzionano? La matita piantabile vanta un design minimale e presenta una capsula di semi a base vegetale, contenente semi veri e propri, che possono essere facilmente piantati seguendo le linee guida (ci arriveremo). Piantando una matita Sprout invece di buttarla via, puoi mostrare agli altri cosa la sostenibilità effettivamente rappresenti e, così facendo, ispirarli ad apportare piccoli cambiamenti nella loro vita quotidiana. Questa è l’idea alla base. E ha colpito molto: più di 30 milioni di matite sono state vendute in oltre 80 paesi.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Pencil_moods7.jpg

The Sprout Pencil – piccola la matita, grande l’idea

Le matite piantabili di Sprout si possono trasformare in piante dal momento in cui diventano troppo corte per essere utilizzate. Il regalo perfetto per eccellenza: qualunque sia l’occasione, una volta che le persone si rendono conto di poter piantare matite per crescere erbe aromatiche, fiori dai colori vivaci o persino verdure fresche (e un albero!), sorrideranno e avrà inizio una conversazione stimolante. Marchi come Toyota, Coca Cola e Nature Planet hanno già deciso di scegliere le matite Sprout come regali promozionali per dipendenti e consumatori. È il regalo ideale per aziende e persone appassionate di sostenibilità.

sprout

Ma come si pianta la matita? Dovete seguire cinque passaggi:

  1. Usate un vasetto con un foro di drenaggio sul fondo, riempitelo di terriccio umido e mettetelo su un piattino.
  2. Piantate la matita formando un angolo di 30 gradi con la capsula del seme coperta dal terreno. 
  3. Innaffiate spesso il piattino per mantenere umido il terreno. 
  4. Mettete il vaso in modo che sia esposto alla luce naturale ma evitate la luce diretta del sole. Una temperatura di 20 ° C / 68 ° F è l’ideale. Entro 1-4 settimane, i germogli dovrebbero iniziare a farsi vedere.
sprout

Ma chi, meglio dell’uomo che c’è dietro, potrebbe spiegare il mondo e la visione di Sprout? A tal proposito, abbiamo avuto la possibilità di incontrare Michael Stausholm per fargli alcune domande su questo incredibile progetto.

Come è nata l’idea?

Michael Stausholm: «L’idea è nata da tre giovani studenti del Massachusetts Institute of Technology. Hanno inventato e brevettato la matita Sprout nel 2013 e l’hanno messa su Kickstarter alla ricerca di qualcuno che finanziasse il loro progetto. La voce si sparse velocemente e presto molte persone si interessarono alla matita riciclabile e, ovviamente, ripiantabile; così abbiamo deciso di acquistare i diritti del prodotto. Così abbiamo iniziato a distribuire la matita in Europa, vendendo il prodotto in paesi come Danimarca, Italia e Germania (oltre agli Stati Uniti). Questo prodotto è l’emblema dell’economia circolare; lo usi, lo pianti e poi ottieni nuove piante. Tagliando un albero si ottengono 170.000 matite che si possono ripiantare ottenendo un numero di piante direttamente proporzionale».

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Michael_Stausholm_4-1-683x1024.jpg

È stato difficile coniugare sostenibilità e accessibilità?

Michael Stausholm: «Oggi vendiamo ad aziende che seguono un’agenda verde e promuovono messaggi sostenibili, come Ikea, Porche… anche i Carabinieri. Le forze dell’ordine italiane tanno usando le matite Sprout per i loro progetti ambientali e forestali nelle scuole. Vendiamo anche al dettaglio per mezzo di Amazon e sul nostro negozio online su www.sproutworld.com. Come nuovo servizio offriamo anche ai consumatori privati la possibilità di personalizzare le loro matite da regalare in occasione di matrimoni, battesimi, compleanni ecc… Il 1 ° marzo presentiamo un nuovo prodotto per il make-up: lo Sprout Liner. Abbiamo un brevetto per strumenti di scrittura che si possono piantare… quindi perché non lanciare una matita per scrivere sul viso? E puoi piantare il gol tuo Eye-liner dopo averlo usato».

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Sprout_brand_4.jpg

Molte persone vorrebbero provare a sprecare meno, ma non sanno come farlo, non avendo alternative disponibili. In futuro sarà possibile trovare questi prodotti nei supermercati?

Michael Stausholm: «Vorremmo ispirare le persone a fare piccoli cambiamenti nella loro vita quotidiana. Invece di usare una penna di plastica, usate le matite Sprout, che regalano piante e si possono personalizzare con nomi, loghi o testi a vostra discrezione. Al momento, le vendiamo in alcuni negozi fisici in Europa, sul nostro sito web e su Amazon, non ancora nei supermercati».

sprout

I piccoli cambiamenti possono fare una grande differenza.

Michael Staushol

Posts correlati dnl

Quando si parla di sostenibilità a volte è difficile scegliere. Facciamo un esempio. Siamo bombardati dall’importanza del cibo biologico per il nostro corpo. Ma il problema di una transizione totale della produzione agricola da convenzionale a biologica è che richiede molto spazio, quindi spesso i prodotti finiscono per essere importati. I prodotti locali (anche se non biologici) sono in realtà la scelta migliore quando si tratta di prendere questa decisione».

La sostenibilità è un lusso?

Michael Stausholm: «È vero che questi prodotti sono più costosi rispetto alle alternative disponibili al supermercato. Molte persone dicono di acquistare in modo sostenibile ma finiscono per acquistare i prodotti più economici, è inevitabile. Quello che tendono a dimenticare è che sostenibilità significa anche durabilità, prodotti che durano nel tempo. Una borsa di Chanel, ad esempio, è più sostenibile perché durerà per sempre e ha un minore impatto sull’ambiente. È un concetto complesso.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Sprout_brand_9.jpg

Un altro esempio è legato ai veicoli elettrici, è vero che il loro impatto è minore, ma è necessario guidarli per cinque anni prima che inizino ad essere sostenibili. Inoltre, le batterie vengono prodotte in Cina; il diesel, in questo caso, è più sostenibile.

La sostenibilità è un viaggio difficile, ma se sei consapevole di ciò che acquisti e tendi ad acquistare di meno ma di qualità superiore, puoi effettivamente fare la differenza.

Michael Staushol

Noi di Sprout diciamo che i piccoli passi sono quelli che contano di più. Significa che, anche cambiando piccole abitudini o prodotti di uso quotidiano con prodotti più ecologici, sei sulla strada giusta. Iniziamo nel nostro piccolo, cercando di vivere una vita più sostenibile, e non ne verremo sopraffatti».

5 min read

Posts correlati dnl

Questo sito utilizza cookies al fine di personalizzare la tua navigazione, raccogliere le tue preferenze e mostrare annunci personalizzati. Cliccando sul tasto “Ok” e proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies come specificato nell’ informativa privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi