Life & Work Balance - Gear

Slack: per lavorare ovunque

By Editorial Team
3 min read
slack

Slack continua a migliorare costantemente la collaborazione per chiunque, a prescindere da dove e quando lavora.

Gli ultimi aggiornamenti hanno introdotto ulteriori funzioni che aiutano i team a lavorare al meglio, con un approccio incentrato al digitale; per adattarsi alle nuove combinazioni di lavoro in presenza, a distanza e ibrido.

Slack ricrea le discussioni informali

Il primo punto per una migliore esperienza collaborativa è teso a ricreare le discussioni spontanee e informali che avvenivano in ufficio.

Prima della trasformazione delle abitudini del lavoro, ha sottolineato Slack, si poteva passare dalla scrivania di un collega per discutere di un’idea; incontrarsi in corridoio per analizzare una riunione importante. Queste conversazioni spontanee, senza formalità, non solo sviluppano lo spirito di squadra, ma spesso generano idee per cose più grandi.

Per ricreare questi momenti spontanei ovunque i team lavorino, è stato introdotto Slack Incontri, un modo leggero per avviare conversazioni dal vivo tramite audio.

Con un semplice clic, infatti, è possibile avviare un incontro in qualsiasi canale o messaggio diretto; anche in quelli condivisi con persone esterne all’azienda. Tutti coloro che sono nel canale sono liberi di entrare e uscire a loro piacimento. Per queste caratteristiche, Slack Incontri è particolarmente utile quando si vuole discutere al volo di un argomento complesso; senza dover gestire agende piene; quando non si ha voglia di stare davanti alla webcam.

All’interno di un incontro è possibile anche condividere lo schermo; per quei momenti in cui è più facile lavorare insieme davanti a un progetto, una presentazione o a una proposta.

Quando team grandi o dislocati hanno bisogno di programmare una riunione, può essere difficile trovare un orario che vada bene per tutti. Sarebbe molto più semplice condividere le idee in modo non simultaneo, nel momento più adatto per ogni persona.

Per questo motivo, il team di sviluppo ha introdotto un nuovo modo di creare e condividere facilmente registrazioni video, audio e dello schermo su Slack.

Quando una registrazione viene condivisa su Slack, tutti possono guardarla quando e come preferiscono. Un’esperienza di riproduzione nuova e migliorata, che funziona anche con video di terze parti; consente di accelerare o rallentare il contenuto e leggere la trascrizione o guardare in movimento dal cellulare. Le registrazioni effettuate su Slack vengono anche archiviate con trascrizioni ricercabili, andando ad aggiungersi al gran numero di informazioni dell’organizzazione.

Sia gli incontri sia le registrazioni mostreranno didascalie in tempo reale, in modo da coinvolgere tutti nella conversazione. Entrambe le funzionalità sono disponibili per i team a pagamento, le registrazioni lo saranno nei prossimi mesi.

Programmare l’invio di un messaggio

Ora, inoltre, che si tratti di inviare una registrazione o un messaggio tradizionale su Slack, è possibile programmarne l’invio quando è più comodo per i destinatari.

Per esempio, se si desidera inviare una nota ai membri del team la sera, ma si sono già disconnessi, ora è possibile scrivere la bozza del messaggio su Slack e impostarne la pubblicazione al mattino quando essi tornano online.

3 min read

Next

Questo sito utilizza cookies al fine di personalizzare la tua navigazione, raccogliere le tue preferenze e mostrare annunci personalizzati. Cliccando sul tasto “Ok” e proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies come specificato nell’ informativa privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi